martedì 2 ottobre 2012

siamo in 100!

Raggiunta quota 100 followers...wow. Lo so che in confronto a tanti altri sono pochi, per me sono tantissimi! Grazie grazie grazie!!!
Non vi ho detto che anche mia mamma ha festeggiato il compleanno, esattamente 6 giorni prima di me. Per l'occasione abbiamo fatto un pranzetto familiare, a cui tutti hanno contribuito per la buona riuscita. Sono certa che chi non c'era fisicamente, ha contribuito con il pensiero.

Prima di tutto vi devo presentare il protagonista di questa ricetta: il bigolaro o torcio.


Il bigolaro, o torcio, è l'attrezzo che qui in Veneto si usa per fare i famosi Bigoli (o Bigoi), spaghettoni di pasta fresca molto porosi, adatti a essere conditi con ragù di anatra, di carne o con la salsa (sugo dei giorni di magro, fatto con le alici). E' tradizione mangiare i "Bigoli con l'arna" alla festa della Madonna del Rosario, la prima domenica di ottobre, (insomma domenica prossima).
Innanzitutto, dobbiamo fare un impasto duro più che possiamo, altrimenti la pasta non riuscirà a passare attraverso i fori della piastra. Solitamente si tende o a usare un uovo in meno della solita proporzione (1 uovo ogni 100 gr di farina) oppure un po' più di farina. In Veneto, come tutto il Nord, si usa la farina di grano tenero, tipica delle nostre coltivazioni. A casa mia si è sempre fatta con le uova, anzi nella mia zona questo tipo di pasta è all'uovo, ma esistono versioni molto povere solo con farina e acqua.
Quando avremo ottenuto l'impasto, va introdotto a piccoli pezzi  all'interno del torcio dall'imboccatura posta in alto e poi, con una notevole forza, si deve girare il manico che fa scendere la piastra. In questo modo la pasta passa attraverso la piastra con i fori e ne escono i famosi bigoli. Mentre scendono, vengono fatti cadere su una terrina piena di farina di mais, che così eviterà che si attacchino tra di loro, tagliati alla lunghezza di 20 cm e messi a seccare ben distesi sul tavolo o su vassoi. Ma come facevano le donne di una volta a far tutto da sole, non lo so. Noi ogni volta che li facciamo, è un piccolo lavoro di squadra: stavolta io ho impastato, papà come sempre gira il manico e mamma li ha tagliati e messi ad asciugare.
Un torcio autentico, vecchio vecchio come questo, ormai si fa fatica a trovare; noi siamo gli unici della famiglia ad avere ancora questo attrezzo, così è anche un motivo per trovarsi ogni tanto con tutti gli zii, cugini e cugine e fare un bel pranzo.

Per fare i nostri maccheroncini il procedimento è lo stesso dei bigoli, ovviamente con una piastra diversa e vanno tagliati alla lunghezza di 5 cm. 

MACCHERONCINI "AL TORCIO"
per 3 persone
3 uova
300 gr di farina (per me farina Pasta fresca e Gnocchi Rosignoli Molini)
un bel pizzico di sale

Come sempre, fare la fontana con la farina. All'interno della fontana, mettere le uova e il sale e sbatterle con la forchetta, senza incorporare la farina.
Poi iniziare pian piano a incorporare la farina e impastare con le mani. Se usate farina OO mettetene un po' di più o comunque regolatevi man mano che impastate. Deve essere proprio duro da lavorare.
Passare direttamente senza tempo di riposo, nel torcio, infarinando leggermente con farina di mais per evitare che si attacchino tra di loro e farli asciugare un po' su un canovaccio. E' facoltativo, e comunque tutto dipenderà dal tempo che c'è fuori. Se piove o è umido, probabilmente è meglio farli un po' seccare prima di cuocerli.
Lessarli in acqua bollente salata per almeno 5-6 minuti (conviene assaggiarli, perchè tutto dipende sempre da   quanto erano asciutti prima) e...servite con abbondante condimento. Per noi il ragu' (della mamma).
NB: Usando la farina Pasta fresca e Gnocchi Rosignoli Molini devo dire che l'impasto viene benissimo, molto compatto e asciutto, infatti non ho dovuto aggiungere farina in più per ottenere l'impasto della giusta consistenza, come invece accade usando la classica farina 00. Oltretutto una volta cotti, mantengono benissimo la consistenza tipicamente al dente di questo formato.




33 commenti:

  1. E allora io inauguro la seconda centinaia di followers! Bellissimi questi bigoli, deve essere una soddisfazione farseli da soli e mangiarli con quel bel sughetto!
    Un saluto, Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! I bigoli arriveranno, molto presto! Passo da te appena riesco...ciao ciao

      Elimina
  2. complimenti per i 100.. hai ragione ogniuno ha la sua storia e le sue soddisfazioni poi vai avanti e presto saranno 200!! ho mangiato poco stasera e ora con questo piatto di magnifici macheroni mi brontola lo stomaco!! un grosso bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, ogni grande viaggio inizia sempre dal primo passo, diceva qualcuno. Grazie mille, un abbraccio...

      Elimina
  3. Che maccheroncini splendidi.. fatti a mano hanno proprio una marcia in più! :) Augurissimi per i tuoi 100 followers e te ne auguro altri 1000! :D Un felice compleanno anche alla tua mamma.. un bacione e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ely, per gli auguri, per l'augurio...un bacione

      Elimina
  4. Complimenti per i 100 sostenitori già superati! Anche noi quando siamo arrivate a 100 abbiamo festeggiato, ti auguro di arrivare a 200 al più presto! Questa pasta è veramente invitante! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Si, sarebbe stato bello aver organizzato qualcosina, ma non ho proprio più tempo...Grazie mille, un bacio

      Elimina
  5. la pasta fatta in casa è sempre speciale!!!
    e complimenti per i 100...più 1 followers!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Super speciale, se pensi a quante mani avranno girato quel manico del torcio poi...e anche un bel modo di coinvolgere tutta la famiglia, e godersi poi tutti insieme il pranzo (meritato). Bacione!!!

      Elimina
  6. Per prima cosa auguri alla tua mamma anche se un ritardo :) ma sai che non avevo mai visto come si facevano?! E credo che siano molto più buoni fatti in casa.
    Complimenti per i follower vedrai che ora ne arriveranno sempre di più !!!!!
    Un abbraccio stretto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ombretta, grazie per gli auguri! Si, sarebbe stato bello aver fatto la foto di quando escono dai fori della piastra, magari quando faremo i bigoli vedrò di fare foto un po' più chiare! Grazie mille, un bacione grandissimo

      Elimina
  7. Complimenti sia per i 100 follower che per questo bel post!! un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, son soddisfazioni!!!Bacio

      Elimina
  8. Auguri alla mamma e auguri per i followers! Vedrai che aumenteranno sempre di più! :D Questa pasta deve essere squisita, complimenti! Un bacione e buona giornata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per gli auguri...La pasta fatta in casa ha sempre il suo perchè! Bacione

      Elimina
  9. I traguardi piccoli o grandi che siano sono sempre traguardi!!...quindi complimenti :-)!!
    Buona serata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)) leggasi sorriso raggiante!! Grazie!

      Elimina
  10. complimenti mia cara...ottimo traguardo!!!
    bigolaro mi piace un sacco......ma allora tu e tua mamma siete due bilancine come me??? AUGURONI a tutte e due
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Guarda che tutti partono da zero anche chi ne ha 5000 :-)))) E vedrai che aumenteranno sempre più!!!! Questa ricetta è meravigliosa! Che bello avere questi attrezzi della tradizione per poter preparare questa basta meravigliosa! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)) sempre sorriso raggiante! Peccato non aver recuperato il mattarello della nonna (quello che stendi la pasta grande come un lenzuolo, per capirci). Mannaggia, ma lo avrò prima o poi!!! Bacione

      Elimina
  12. sono la n°102!!e che bei ricordi...mi hai ricordato un w.e di amore trascorso in Veneto e un pranzo a base di bigoli fatto in ristorante stupendo a Verona..se ti va passa da me:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e benvenuta! E sì cara mia, qui è la patria dei bigoli e del bigolaro!!! Passo, certo! Grazie

      Elimina
  13. Che buoniii...mia suocera è veneta e adora i bigoli, quindi spesso li fa con un attrezzo rudimentale( che chiama se non sbaglio, "il torcolo"!)...sono buonissimi!
    Che fame a vedere i tuoi maccheroncini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, è come il mio sicuramente! E confermo, rudimentalissimo!!!

      Elimina
  14. WOW I BIGOI. Buoniiii!
    Auguri per i 100 e a prestissimissimo per festeggiare i 500!!!
    Ciao
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...bisognerebbe farli anche gluten-free!!! bacio

      Elimina
  15. pochi per niente!!!!
    grande soddisfazione, tutta meritata!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...super soddisfazione!
      :)) Bacione

      Elimina
  16. complimenti per questo traguardo, col tempo ne avrete tanti di più!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Etichette

abbinamento perfetto (1) ADdoMAR (2) amaretti (1) angela maci (1) anna moroni (1) apericena (1) aperitivo (1) aromi (1) ASdoMAR (3) asparagi (2) asparagi selvatici (2) avocado (2) award (1) bacon (1) bambini (1) banana (1) basilico (3) bento (2) bigolaro (1) biscotti (4) biscotti alle spezie (3) biscotti pavesini (1) Biscotto Pordenone (2) blog (1) blog portafortuna (1) bocconcini (1) Bottega Campagna Amica (1) branzino (1) Brasadelo di Gambellara (1) bretzel (1) buffet (2) burrata (2) cacao (2) caffè (1) caffè solubile (1) calamari (1) Cannamela (2) cannella (4) capperi all'aceto di vino (2) carnevale (2) carote (3) ceci (1) cena romantica (1) cetriolini (1) cheesecake (2) cina (1) cioccolatini (2) cioccolatini all'arancia (1) cioccolatini ripieni (4) cioccolato (1) cioccolato bianco (2) cioccolato fondente (3) cioccolato gianduia (1) cioccomoka (3) cipolline in aceto balsamico igp (1) club sandwich (1) coccinelle (1) cocco (1) coda di rospo (1) colomba di Pasqua (1) conchigliette (1) confetti colorati (3) confetture (3) conserve (1) contest (10) cookies (1) corsi cucina (2) corso ImpastaImpara (3) Cosmofood (2) cous cous (1) cranberries (1) crauti (2) crema alla ricotta (1) crema chantilly (1) crema pasticcera (1) croazia (1) cucina (1) cuori alla panna (1) cupcake (1) curry (1) decorazioni per dolci (4) degustazioni (1) dolci per Natale (2) emmentaler (1) enoteca veneta (1) erba cipollina (4) farina 00 (2) farina di mais (1) farina di mandorle (1) farina Manitoba (1) farina pasta fresca e gnocchi (2) feta (1) fettine all'emmental (1) fiera Brescia (2) Fiera Vicenza (2) finger foods (1) FIP Federazione Italiana Pasticceri (1) focaccia (2) Food Blog approvato (1) foodies (1) formaggino (1) formaggio (1) formaggio monte veronese mezzano Dop (2) fragole (1) fritole (1) frittatina (1) frittelle (1) fruttapec (1) frutti di bosco (1) funghi (1) gamberi (1) ganache al cioccolato (4) ganache alla nutella (2) Garofalo (1) gelato (1) Gente del Fud (5) giappone (2) gingerbread (1) glassa (1) glassa reale (2) gnocchi (3) Golositalia (2) grani del paradiso (2) grappa (1) grissini al pomodoro (1) grissini stirati (4) guacamole (1) Inalpi (5) insalata (3) inzio (1) lasagne (1) latte fermentato (1) Lavazza (1) lievito di birra (3) Lievito Madre (3) lime (1) limone (3) Lonigo (1) maccheroncini (1) maionese (1) maki (1) Manitoba (2) marmellata (1) marmellata di frutti di bosco (2) mascarpone (2) mazzancolle (1) melanzana (1) mele (3) melone (1) menta (2) merendine (1) merluzzo (1) messicano (2) miele (1) mimosa (1) Mini Chic Easy Cream (1) mojito (1) Monte Veronese di Malga (1) mozzarella di bufala (1) muffin (1) natale (2) nocciole (1) nutella (1) Olio Dante (7) olio di arachidi (1) olio evo (1) olive nere tostate (1) Onaf Vicenza (1) pan brioche (1) pan di Spagna (1) panatura (1) pancetta affumicata (1) pandoro (2) pane (1) pane al latticello (1) Pane la vicentina (1) panettone (1) Panificio Rossi Federico (1) panna (3) panna acida (1) pasta briseè (2) pasta di zucchero (3) pasta fresca (6) pasta frolla (1) Pasta Garofalo (1) pasta sfoglia (3) pasticceria (1) pastorizzazione delle uova (1) patate (1) penne rigate (2) pennoni rigati (1) peperoni (1) pere (1) pesca (1) pesto di pistacchi (1) philadelphia (2) piatti dal mondo (4) piatto unico (1) piselli (1) Pitina della Valtramontina Presidio Slow Food (1) pollo alle mandorle (1) pomodori (3) pomodori secchi (2) pomodorini (2) pompelmo rosa (1) Pordenone Wine Food (1) premio (1) primi piatti (1) prosciutto cotto (1) prosciutto crudo (1) ricotta (1) riso (3) riso di Bagnolo di Lonigo De.Co. (1) riso long&wild (1) riso per sushi (2) riso pilaf (1) riso venere (1) risotto (1) Rosignoli Molini (12) rotolo (1) S.Martino (1) sac à poche (1) Salone del Gusto e Terra Madre (4) salsa di soia (1) salsicce (1) san valentino (1) Saùc (1) sciroppo alla menta (1) sedano (1) Segnalato da me (1) semifreddo (1) semola rimacinata di grano duro (2) senape (1) senza uova (1) Silikomart (1) simil pocket coffee (1) sopressa vicentina Dop (1) Sorelle Simili (2) spaghetti (1) spezie (2) stracchino (2) strudel (1) surimi (2) sushi (1) tartufi di cioccolato (1) tempura (1) tex-mex (1) the versatile blogger (1) timo (1) tonno (3) torcio (1) torta (2) torta di compleanno (2) torta di mele (1) torta margherita (1) torta salata (2) tortellini (1) tortellini in brodo (1) tortelloni (1) tortilla chips (1) tortillas (1) tronchetto di Natale (1) uova (1) uva (1) uvetta sultanina (2) vaniglia (1) vasetti (1) vegetariano (1) verdure saltate (1) vermicelli (1) Victoria sponge (2) wok (1) wurstel (1) yo-yo (1) yogurt greco (1) zafferano (1) zenzero (4) zuccato (6) zucchero (1) zucchero di canna (2) zucchine (5)